Sponsor Forum
News dal Club

Pranzo di Natale AlfaVirtualClub - Sirmione, 07 Dicembre 2014
---
Vuoi organizzare un pranzo di Natale AVC nel Sud Italia e vuoi supporto? Contatta lo staff
---
Nuova Bacheca Soci e precisazioni sito e forum

Alfa 75 - Modulo efficenza

Parliamo qui dell'ultima berlina Alfa Romeo a trazione posteriore

Moderatore: Moderatori

Alfa 75 - Modulo efficenza

Messaggioda falconero79 » 14/02/2011, 13:03

Gradirei un ripasso circa il corretto funzionamento del modulo efficienza presente nelle 75 prima serie..

sapevo che funziona in base al carico del motore.. al minimo ha un led accesso, al massimo ne ha 4.. ma a velocità constante (non massima) dovrebbero essere accesi 2 o 3 led giusto?

se funziona male, come metterci le mani?
Alfa GT - 3.2 V6 24v 2007 - Nero Kyalami...Sconsigliata ai deboli di cuore... Omologata R.I.A.R.
Alfa 75 - 1.6 carburatori 1986 - Bianco Argento ASI, Omologata R.I.A.R.
Alfa Giulietta 940 - 1.6 jtdm 2010 - Rosso Alfa ...il muletto di casa...
Piaggio Vespa - LX150 touring 2010 - Terra di Toscana
Alfa Romeo 2.0 V6 TB - arrivato
Alfa Romeo 2.0 Twin Spark - in arrivo
______________________
Comitato Amici del Museo Alfa Romeo: http://www.amicimuseoalfa.altervista.org
Avatar utente
falconero79
Direttivo
 
Messaggi: 15603
Iscritto il: 06/10/2004, 18:49
Località: Non precisata
Socio N.: 14
Status: Vice-presidente AVC

Messaggioda Il FUSI » 15/02/2011, 9:21

L'ho usato su un'Alfa 90 iniezione e ricordo che viaggiando normali c'era un solo led acceso.
Io me lo terrei così, nel caso non funzionasse.
Solo "zampando" sensibilmente si accendevano tutte le palline.
---------------------------------------------------------------------
Se sulla Cisa ti sorpasso e ti mando affanculo è sicuramente perchè hai guidato male. Prenditi il vaffa e la prossima volta ricordatene.(anonimo ceparanese)
---------------------------------------------------------------------
'80 Alfasud 1.2 4p 5m ~ '86 Alfa 33 1.3 S ~ '93 33 1.3 IE Privilege ~ '09 147 JTDm Moving
Avatar utente
Il FUSI
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 10425
Iscritto il: 15/11/2004, 14:43
Località: La Spezia (Ceparana)
Socio N.: 315

Messaggioda falconero79 » 15/02/2011, 10:14

Il FUSI ha scritto:L'ho usato su un'Alfa 90 iniezione e ricordo che viaggiando normali c'era un solo led acceso.
Io me lo terrei così, nel caso non funzionasse.
Solo "zampando" sensibilmente si accendevano tutte le palline.


qui invece è il contrario.. andando a velocità tranquille (60-70 in quinta) sono accesi tutti e 4
Alfa GT - 3.2 V6 24v 2007 - Nero Kyalami...Sconsigliata ai deboli di cuore... Omologata R.I.A.R.
Alfa 75 - 1.6 carburatori 1986 - Bianco Argento ASI, Omologata R.I.A.R.
Alfa Giulietta 940 - 1.6 jtdm 2010 - Rosso Alfa ...il muletto di casa...
Piaggio Vespa - LX150 touring 2010 - Terra di Toscana
Alfa Romeo 2.0 V6 TB - arrivato
Alfa Romeo 2.0 Twin Spark - in arrivo
______________________
Comitato Amici del Museo Alfa Romeo: http://www.amicimuseoalfa.altervista.org
Avatar utente
falconero79
Direttivo
 
Messaggi: 15603
Iscritto il: 06/10/2004, 18:49
Località: Non precisata
Socio N.: 14
Status: Vice-presidente AVC

Messaggioda Gentleman_Driver » 15/02/2011, 11:31

Scusate l'ignoranza, ma si trattava di un optional ? La 75 di mio padre anche lei una prima serie (era del 1987 con le plastiche delle frecce posteriori e la barra catarifrangente posteriore gialla e le nervature del cofano anteriore convergenti verso il parabrezza) non ne era dotata ?
Ultima modifica di Gentleman_Driver il 15/02/2011, 11:48, modificato 1 volta in totale.
Le strisce pedonali non sono espressioni bicromatiche di “Street Art”.
Gentleman_Driver
Super Alfista
 
Messaggi: 1648
Iscritto il: 22/12/2009, 18:16
Località: Milano
Socio N.: 0
Status: EcceziunaleVeramente

Messaggioda falconero79 » 15/02/2011, 11:41

credo che non ne fosse dotata..
il modulo era presente solo sulle prime, 1985-86.. poi è stato tolto.
Sulle versioni turbo il posto del modulo era occupato dal manometro della pressione.
Che versione aveva tuo padre?
Alfa GT - 3.2 V6 24v 2007 - Nero Kyalami...Sconsigliata ai deboli di cuore... Omologata R.I.A.R.
Alfa 75 - 1.6 carburatori 1986 - Bianco Argento ASI, Omologata R.I.A.R.
Alfa Giulietta 940 - 1.6 jtdm 2010 - Rosso Alfa ...il muletto di casa...
Piaggio Vespa - LX150 touring 2010 - Terra di Toscana
Alfa Romeo 2.0 V6 TB - arrivato
Alfa Romeo 2.0 Twin Spark - in arrivo
______________________
Comitato Amici del Museo Alfa Romeo: http://www.amicimuseoalfa.altervista.org
Avatar utente
falconero79
Direttivo
 
Messaggi: 15603
Iscritto il: 06/10/2004, 18:49
Località: Non precisata
Socio N.: 14
Status: Vice-presidente AVC

Messaggioda Gentleman_Driver » 15/02/2011, 11:49

Grazie Falco, era un 1.8 a carburatori.
Le strisce pedonali non sono espressioni bicromatiche di “Street Art”.
Gentleman_Driver
Super Alfista
 
Messaggi: 1648
Iscritto il: 22/12/2009, 18:16
Località: Milano
Socio N.: 0
Status: EcceziunaleVeramente

Messaggioda alfistavero » 15/02/2011, 12:05

falconero79 ha scritto:Gradirei un ripasso circa il corretto funzionamento del modulo efficienza presente nelle 75 prima serie..

sapevo che funziona in base al carico del motore.. al minimo ha un led accesso, al massimo ne ha 4.. ma a velocità constante (non massima) dovrebbero essere accesi 2 o 3 led giusto?

se funziona male, come metterci le mani?


:D
L' "efficentometro" (come lo chiamavamo) era costituito da un misuratore di flusso VDO (mi pare), montato su rubini e collocato (sempre se la memoria non m'inganna), vicino alla vaschetta dei carburatori, che misurava la portata di carburante, e da un segnale tachimetrico.
se uno dei due è "sminchiato", leggerai valori sminchiati. purtroppo, non credo che VDO fornisca ancora tali flussometri. prova a vedere. e poi, controlla il segnale che arriva dal tachimetro.
ciao
"Guidare di traverso, è una delle più belle cose che un uomo possa fare vestito.." (Miky Biasion)
alfistavero
Super Alfista
 
Messaggi: 2743
Iscritto il: 16/03/2009, 10:56

Messaggioda Il FUSI » 16/02/2011, 12:55

Gentleman_Driver ha scritto:Scusate l'ignoranza, ma si trattava di un optional ? La 75 di mio padre anche lei una prima serie (era del 1987 con le plastiche delle frecce posteriori e la barra catarifrangente posteriore gialla e le nervature del cofano anteriore convergenti verso il parabrezza) non ne era dotata ?


Il modulo di efficienza era un opzionale abbastanza diffuso sulle Alfa 75 dei primi due anni di vita perchè "legato" ad altri accessori francamente irrinunciabili (ad esempio vetri elettrici, atermici, chiusura centralizzata e via discorrendo).

Nell'edizione '88 (quella coi fari posteriori "rossi") venne definitivamente tolto. Nel maggio 1987 si ha un aggiornamento della 75, con adozione di specchi carenati, differente scritta posteriore e qualche variante nei rivestimenti dei sedili, non vorrei che l'opzionale fosse stato "svincolato" da altri o proprio rimosso.
---------------------------------------------------------------------
Se sulla Cisa ti sorpasso e ti mando affanculo è sicuramente perchè hai guidato male. Prenditi il vaffa e la prossima volta ricordatene.(anonimo ceparanese)
---------------------------------------------------------------------
'80 Alfasud 1.2 4p 5m ~ '86 Alfa 33 1.3 S ~ '93 33 1.3 IE Privilege ~ '09 147 JTDm Moving
Avatar utente
Il FUSI
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 10425
Iscritto il: 15/11/2004, 14:43
Località: La Spezia (Ceparana)
Socio N.: 315

Messaggioda vexator » 16/02/2011, 13:03

ricordo che c'era anche un indicatore di cambio marcia non collegato al solo numero di giri
- Alfa 159 1750 TBi 200cv clicca qui per vederla
- Fiat Panda 1.2 GPL clicca qui per vederla
- Fiat Punto 1.2 16v 85cv anno '98
- Vespa LXV 125 carburatore
ex: 147 T.Spark 105cv, Punto 55S 55cv
vexator
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 16985
Iscritto il: 31/08/2005, 21:54
Località: La città dei due mari: Taranto
Socio N.: 0
Status: Competizione

Messaggioda Gentleman_Driver » 17/02/2011, 10:49

Il FUSI ha scritto:
Gentleman_Driver ha scritto:Scusate l'ignoranza, ma si trattava di un optional ? La 75 di mio padre anche lei una prima serie (era del 1987 con le plastiche delle frecce posteriori e la barra catarifrangente posteriore gialla e le nervature del cofano anteriore convergenti verso il parabrezza) non ne era dotata ?


Il modulo di efficienza era un opzionale abbastanza diffuso sulle Alfa 75 dei primi due anni di vita perchè "legato" ad altri accessori francamente irrinunciabili (ad esempio vetri elettrici, atermici, chiusura centralizzata e via discorrendo).

Nell'edizione '88 (quella coi fari posteriori "rossi") venne definitivamente tolto. Nel maggio 1987 si ha un aggiornamento della 75, con adozione di specchi carenati, differente scritta posteriore e qualche variante nei rivestimenti dei sedili, non vorrei che l'opzionale fosse stato "svincolato" da altri o proprio rimosso.


Grazie Fusi, da quello che scrivi deduco che effettivamente l'esemplare di mio padre era una di quelle del 1987 aggiornate. Infatti l'unico specchietto retrovisore che aveva era carenato (aveva un aspetto massiccio rispetto agli altri), la scritta del modello e della motorizzazione era diversa con il numero 75 stilizzato. Aveva anche i finestrini elettrici anteriori (ma non credo atermici), chiusura centralizzata ed aria condizionata.
Le strisce pedonali non sono espressioni bicromatiche di “Street Art”.
Gentleman_Driver
Super Alfista
 
Messaggi: 1648
Iscritto il: 22/12/2009, 18:16
Località: Milano
Socio N.: 0
Status: EcceziunaleVeramente

Messaggioda Il FUSI » 17/02/2011, 11:50

Gentleman_Driver ha scritto:Aveva anche i finestrini elettrici anteriori (ma non credo atermici), chiusura centralizzata ed aria condizionata.


Ce li avevi per forza, fossero essi bronzati (prima serie) o azzurrati (serie successive), visto che forse forse le uniche SENZA vetri atermici che ho visto erano quelle in allestimento polizia.
La scritta posteriore del modello di maggio '87 era con questo layout:

Immagine
---------------------------------------------------------------------
Se sulla Cisa ti sorpasso e ti mando affanculo è sicuramente perchè hai guidato male. Prenditi il vaffa e la prossima volta ricordatene.(anonimo ceparanese)
---------------------------------------------------------------------
'80 Alfasud 1.2 4p 5m ~ '86 Alfa 33 1.3 S ~ '93 33 1.3 IE Privilege ~ '09 147 JTDm Moving
Avatar utente
Il FUSI
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 10425
Iscritto il: 15/11/2004, 14:43
Località: La Spezia (Ceparana)
Socio N.: 315

Messaggioda Gentleman_Driver » 17/02/2011, 12:25

Si confermo al 100% per il layout della scritta, era proprio così! Per i vetri ora che mi ci fai pensare mi pare di ricordare un po' di azzurro...mannaggia andavo in quarta elementare quando mio padre ci portò in concessionaria per il contratto di acquisto ! :lol:
Una curiosità Fusi, la leva del freno a mano su alcuni modelli compreso l'esemplare di famiglia era un maniglione a ferro di cavallo e su altre era di tipo classico. Anche questo particolare è legato alle versioni '86 - '87 - '88 ?
Le strisce pedonali non sono espressioni bicromatiche di “Street Art”.
Gentleman_Driver
Super Alfista
 
Messaggi: 1648
Iscritto il: 22/12/2009, 18:16
Località: Milano
Socio N.: 0
Status: EcceziunaleVeramente

Messaggioda Il FUSI » 17/02/2011, 13:47

Il freno a mano di TUTTE le Alfa 75 e di TUTTE le Alfa 90 è del tipo a maniglione.
---------------------------------------------------------------------
Se sulla Cisa ti sorpasso e ti mando affanculo è sicuramente perchè hai guidato male. Prenditi il vaffa e la prossima volta ricordatene.(anonimo ceparanese)
---------------------------------------------------------------------
'80 Alfasud 1.2 4p 5m ~ '86 Alfa 33 1.3 S ~ '93 33 1.3 IE Privilege ~ '09 147 JTDm Moving
Avatar utente
Il FUSI
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 10425
Iscritto il: 15/11/2004, 14:43
Località: La Spezia (Ceparana)
Socio N.: 315

Messaggioda Gentleman_Driver » 17/02/2011, 16:54

Me lo sarò sognato allora l'altro tipo :bonk) grazie ancora delle info e chiedo scusa per il breve off topic.
Le strisce pedonali non sono espressioni bicromatiche di “Street Art”.
Gentleman_Driver
Super Alfista
 
Messaggi: 1648
Iscritto il: 22/12/2009, 18:16
Località: Milano
Socio N.: 0
Status: EcceziunaleVeramente

Messaggioda falconero79 » 21/02/2011, 10:18

grazie a tutti....

la settimana scorsa che ho ritirato la macchina ho scoperto perchè non funziona il modulo..
semplicemente il precedente proprietario ha montato i carburatori dell'orto al posto dei solex perchè a detta sua il funzionamento è più regolare..
comunque mi ha dato i carburatori originali nel caso volessi montare il sensore..

mo vedremo... se.. come dice con i dell'orto va meglio io lascio su questi e pazienza del modulo...
Alfa GT - 3.2 V6 24v 2007 - Nero Kyalami...Sconsigliata ai deboli di cuore... Omologata R.I.A.R.
Alfa 75 - 1.6 carburatori 1986 - Bianco Argento ASI, Omologata R.I.A.R.
Alfa Giulietta 940 - 1.6 jtdm 2010 - Rosso Alfa ...il muletto di casa...
Piaggio Vespa - LX150 touring 2010 - Terra di Toscana
Alfa Romeo 2.0 V6 TB - arrivato
Alfa Romeo 2.0 Twin Spark - in arrivo
______________________
Comitato Amici del Museo Alfa Romeo: http://www.amicimuseoalfa.altervista.org
Avatar utente
falconero79
Direttivo
 
Messaggi: 15603
Iscritto il: 06/10/2004, 18:49
Località: Non precisata
Socio N.: 14
Status: Vice-presidente AVC

Messaggioda Herbrand » 23/02/2011, 1:25

falconero79 ha scritto:grazie a tutti....

la settimana scorsa che ho ritirato la macchina ho scoperto perchè non funziona il modulo..
semplicemente il precedente proprietario ha montato i carburatori dell'orto al posto dei solex perchè a detta sua il funzionamento è più regolare..
comunque mi ha dato i carburatori originali nel caso volessi montare il sensore..

mo vedremo... se.. come dice con i dell'orto va meglio io lascio su questi e pazienza del modulo...


L'auto è una 75 1.6 ? Se non sbaglio queste ultime montavano Weber o Solex, come carburatori; i dell'Orto venivano installati sulle 1.8.

Se l'auto fosse mia, rimonterei i carburatori originali (assicurati prima che quelli che ti ha dato lo siano effettivamente, verificando il modello): prima di farlo, prenderei un paio di kit di revisione (guarnizioni e annessi), su ebay si trovano a circa 50 euro la coppia. Già che ci sei, controlla che l'anticipo di accensione sia regolato correttamente.

Il problema, cambiando i carburatori, è che andranno "rimessi in fase" e si dovrà eseguire la regolazione della carburazione: se sei pratico o conosci un meccanico fidato (e competente) la cosa è fattibile, altrimenti rischia di diventare un bagno di sangue economico e fonte immensa di seccature... :)
Herbrand
Alfista Senior
 
Messaggi: 377
Iscritto il: 08/01/2007, 20:40

Messaggioda falconero79 » 23/02/2011, 11:18

Herbrand ha scritto:
falconero79 ha scritto:grazie a tutti....

la settimana scorsa che ho ritirato la macchina ho scoperto perchè non funziona il modulo..
semplicemente il precedente proprietario ha montato i carburatori dell'orto al posto dei solex perchè a detta sua il funzionamento è più regolare..
comunque mi ha dato i carburatori originali nel caso volessi montare il sensore..

mo vedremo... se.. come dice con i dell'orto va meglio io lascio su questi e pazienza del modulo...


L'auto è una 75 1.6 ? Se non sbaglio queste ultime montavano Weber o Solex, come carburatori; i dell'Orto venivano installati sulle 1.8.

Se l'auto fosse mia, rimonterei i carburatori originali (assicurati prima che quelli che ti ha dato lo siano effettivamente, verificando il modello): prima di farlo, prenderei un paio di kit di revisione (guarnizioni e annessi), su ebay si trovano a circa 50 euro la coppia. Già che ci sei, controlla che l'anticipo di accensione sia regolato correttamente.

Il problema, cambiando i carburatori, è che andranno "rimessi in fase" e si dovrà eseguire la regolazione della carburazione: se sei pratico o conosci un meccanico fidato (e competente) la cosa è fattibile, altrimenti rischia di diventare un bagno di sangue economico e fonte immensa di seccature... :)


si è una 1.6..

ci sto pensando infatti di rimettere gli originali... ma, conoscendo quanto è ostica la carburazione (abbiamo già avuto in passato una 1.6) sono un po' perplesso....
Alfa GT - 3.2 V6 24v 2007 - Nero Kyalami...Sconsigliata ai deboli di cuore... Omologata R.I.A.R.
Alfa 75 - 1.6 carburatori 1986 - Bianco Argento ASI, Omologata R.I.A.R.
Alfa Giulietta 940 - 1.6 jtdm 2010 - Rosso Alfa ...il muletto di casa...
Piaggio Vespa - LX150 touring 2010 - Terra di Toscana
Alfa Romeo 2.0 V6 TB - arrivato
Alfa Romeo 2.0 Twin Spark - in arrivo
______________________
Comitato Amici del Museo Alfa Romeo: http://www.amicimuseoalfa.altervista.org
Avatar utente
falconero79
Direttivo
 
Messaggi: 15603
Iscritto il: 06/10/2004, 18:49
Località: Non precisata
Socio N.: 14
Status: Vice-presidente AVC

Messaggioda Herbrand » 24/02/2011, 16:17

falconero79 ha scritto:si è una 1.6..

ci sto pensando infatti di rimettere gli originali... ma, conoscendo quanto è ostica la carburazione (abbiamo già avuto in passato una 1.6) sono un po' perplesso....

Il problema è che il fatto che "il motore giri regolarmente" non è una condizione sufficiente per affermare che la carburazione sia regolata correttamente (sebbene alcuni meccanici, sovrastimando le proprie capacità, siano convinti del contrario... :) ) e le conseguenze possono essere nefaste.

Tra l'altro, a differenza di motori più recenti ad iniezione elettronica, dove la centralina può intevenire sui tempi di iniezione (a seconda dei dati che riceve dai vari sensori e dalla logica di funzionamento) con i mezzi a carburatore questa "autoregolazione" non esiste (fatta eccezione forse per i carburatori a controllo elettronico, es. fiat 500 700 cc catalizzata): pertanto la messa a punto di accensione e carburazione è fondamentale.

Potresti iniziare a procurarti il manuale di officina: lì sicuramente verranno descritte tutte le procedure di messa a punto dei carburatori. Per la bilanciatura tra i due carburatori sarà necessario un vacuometro, immagino (i più economici si trovano a 70 euro circa: l'oggetto più quotato mi sembra sia un certo "carbtune"): comunque, a livello di spesa, tra vacuometro e manuale di officina credo che i costi sarebbero inferiori a quelli richiesti da un "carburatorista" per una messa a punto (con il rischio che esegua anche male l'operazione). In aggiunta, prenderei anche i kit di revisione che citavo sopra.
Alla fine si dovrà regolare il tutto in modo da rispettare le emissioni inquinanti previste per quel motore, utilizzando un analizzatore dei gas di scarico: per quest'ultima operazione, però, è meglio rivolgersi ad una officina, dato che i citati analizzatori hanno dei costi proibitivi, anche se presi usati.

Comunque, prima di tutto acquisterei il manuale di officina, in modo da sapere quale sia la procedura ufficiale di regolazione, nonché la strumentazione richiesta.
Herbrand
Alfista Senior
 
Messaggi: 377
Iscritto il: 08/01/2007, 20:40

Messaggioda falconero79 » 24/02/2011, 18:32

Ti ringrazio..
spero di trovare ancora in giro il manuale d'officina...
mi sorge però un dubbio... io vorrei far omologare la 75 al RIAR se lascio questi carburatori rischio di avere delle storie?
Alfa GT - 3.2 V6 24v 2007 - Nero Kyalami...Sconsigliata ai deboli di cuore... Omologata R.I.A.R.
Alfa 75 - 1.6 carburatori 1986 - Bianco Argento ASI, Omologata R.I.A.R.
Alfa Giulietta 940 - 1.6 jtdm 2010 - Rosso Alfa ...il muletto di casa...
Piaggio Vespa - LX150 touring 2010 - Terra di Toscana
Alfa Romeo 2.0 V6 TB - arrivato
Alfa Romeo 2.0 Twin Spark - in arrivo
______________________
Comitato Amici del Museo Alfa Romeo: http://www.amicimuseoalfa.altervista.org
Avatar utente
falconero79
Direttivo
 
Messaggi: 15603
Iscritto il: 06/10/2004, 18:49
Località: Non precisata
Socio N.: 14
Status: Vice-presidente AVC

Messaggioda Herbrand » 24/02/2011, 21:44

falconero79 ha scritto:Ti ringrazio..
spero di trovare ancora in giro il manuale d'officina...

A parte controllare periodicamente siti web come ebay o similari, l'unica possibilità sono le fiere di auto d'epoca. Comunque non mi stupirei se chiedessero cifre ben superiori a 100 euro (anche se a volte capitano occasioni di ex meccanici che si vogliono disfare di tale documentazione e li vendono a cifre ragionevoli): basta vedere a quanto vendono i manuali di uso e manutenzione, mediamente...
mi sorge però un dubbio... io vorrei far omologare la 75 al RIAR se lascio questi carburatori rischio di avere delle storie?

Non so come vengano condotte le verifiche, quindi non ho risposte a riguardo.
Diciamo che, nel caso, sarebbe il problema minore: la seccatura più immediata potrebbe essere quella di non riuscire a superare la revisione (causa emissioni inquinanti oltre la norma) o che nel medio/lungo termine si abbiano danni al motore, se la carburazione risulta inadeguata.

Poi, non volevo fare del terrorismo psicologico, ma solo fare notare i potenziali problemi.
Herbrand
Alfista Senior
 
Messaggi: 377
Iscritto il: 08/01/2007, 20:40

Messaggioda Il FUSI » 25/02/2011, 10:14

Ho viaggiato anni ed anni fa, per mesi, con dei carburatori Weber tarati per una 1750 sulla mia ex Alfetta 1.6.
Carburatori che non rispettavano alcuna norma antinquinamento, e che sicuramente mi facevano consumare di più. Tuttavia coi solex originali avevo avuto problemi, quelli avevo, quelli misi.
In caso di omologazione, bisognerebbe trovare chi sa che il motore 1.600 non montava che Solex e Weber. Altrimenti non credo si vada così per il sottile ad analizzare le targhette presenti sui carburatori.
Fra l'altro non saresti il primo nè l'ultimo che gira con carburatori di altri motori, che però vanno "adattati". I miei meccanici di fiducia hanno un mio carburatore Alfasud 1.3 che dovrà essere "aggiornato" con quanto necessario per il motore 1.2..... e ci andrà, funzionando bene, senza rogne.
---------------------------------------------------------------------
Se sulla Cisa ti sorpasso e ti mando affanculo è sicuramente perchè hai guidato male. Prenditi il vaffa e la prossima volta ricordatene.(anonimo ceparanese)
---------------------------------------------------------------------
'80 Alfasud 1.2 4p 5m ~ '86 Alfa 33 1.3 S ~ '93 33 1.3 IE Privilege ~ '09 147 JTDm Moving
Avatar utente
Il FUSI
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 10425
Iscritto il: 15/11/2004, 14:43
Località: La Spezia (Ceparana)
Socio N.: 315

Messaggioda falconero79 » 25/02/2011, 10:42

grazie :grazie)

beh discorso il discorso antinquinamento direi che lo possiamo trascurare.. queste macchine funzionavano con benzina rossa e non rispettano nessuna normativa "Euro".... non ricordo di normative precendenti (escluso lo stato della California)

ma una domanda da novello in fatto di carburatori..
i dell'orto da 40 rispetto ai solex da 40 che differenze hanno? non hanno la medesima portata?
Alfa GT - 3.2 V6 24v 2007 - Nero Kyalami...Sconsigliata ai deboli di cuore... Omologata R.I.A.R.
Alfa 75 - 1.6 carburatori 1986 - Bianco Argento ASI, Omologata R.I.A.R.
Alfa Giulietta 940 - 1.6 jtdm 2010 - Rosso Alfa ...il muletto di casa...
Piaggio Vespa - LX150 touring 2010 - Terra di Toscana
Alfa Romeo 2.0 V6 TB - arrivato
Alfa Romeo 2.0 Twin Spark - in arrivo
______________________
Comitato Amici del Museo Alfa Romeo: http://www.amicimuseoalfa.altervista.org
Avatar utente
falconero79
Direttivo
 
Messaggi: 15603
Iscritto il: 06/10/2004, 18:49
Località: Non precisata
Socio N.: 14
Status: Vice-presidente AVC

Messaggioda Herbrand » 25/02/2011, 12:20

falconero79 ha scritto:grazie :grazie)

beh discorso il discorso antinquinamento direi che lo possiamo trascurare.. queste macchine funzionavano con benzina rossa e non rispettano nessuna normativa "Euro".... non ricordo di normative precendenti (escluso lo stato della California)

Le diciture euro x sono una recente classificazione: euro 0, in particolare, racchiude tutte le normative antinquinamento antecedenti a quella introdotta nel 1993. Questo non significa che prima di quella data non esistessero normative antinquinamento: sul libretto di circolazione della 75 presumo che sia indicata la normativa che l'auto rispetta.
ma una domanda da novello in fatto di carburatori..
i dell'orto da 40 rispetto ai solex da 40 che differenze hanno? non hanno la medesima portata?

Presumo che non siano compatibili, altrimenti li avrebbero montati anche sulla 1.8.

Nota: sul manuale di officina viene indicato di utilizzare carburante con numero di ottano pari o superiore a 98...

Potresti provare a contattare il riar, chiedendo se possano inviarti i dati tecnici sui carburatori montati sulla 75 1.6: per quanto ho visto (ma è da verificare) il modello di Weber installato era 40 DCOM.
Herbrand
Alfista Senior
 
Messaggi: 377
Iscritto il: 08/01/2007, 20:40

Messaggioda falconero79 » 25/02/2011, 12:28

Herbrand ha scritto:
falconero79 ha scritto:grazie :grazie)

beh discorso il discorso antinquinamento direi che lo possiamo trascurare.. queste macchine funzionavano con benzina rossa e non rispettano nessuna normativa "Euro".... non ricordo di normative precendenti (escluso lo stato della California)

Le diciture euro x sono una recente classificazione: euro 0, in particolare, racchiude tutte le normative antinquinamento antecedenti a quella introdotta nel 1993. Questo non significa che prima di quella data non esistessero normative antinquinamento: sul libretto di circolazione della 75 presumo che sia indicata la normativa che l'auto rispetta.
ma una domanda da novello in fatto di carburatori..
i dell'orto da 40 rispetto ai solex da 40 che differenze hanno? non hanno la medesima portata?

Presumo che non siano compatibili, altrimenti li avrebbero montati anche sulla 1.8.

Nota: sul manuale di officina viene indicato di utilizzare carburante con numero di ottano pari o superiore a 98...

Potresti provare a contattare il riar, chiedendo se possano inviarti i dati tecnici sui carburatori montati sulla 75 1.6: per quanto ho visto (ma è da verificare) il modello di Weber installato era 40 DCOM.


:grazie)
Beh potrebbe essere anche un fatto di fornitura, quindi un fattore economico

Certo, ma non vorrei mettere la "pulce nell'orecchio" come si dice :asd)

la 75 che avevamo (del 1985) non ricordo cosa montava, se solex o weber...
Alfa GT - 3.2 V6 24v 2007 - Nero Kyalami...Sconsigliata ai deboli di cuore... Omologata R.I.A.R.
Alfa 75 - 1.6 carburatori 1986 - Bianco Argento ASI, Omologata R.I.A.R.
Alfa Giulietta 940 - 1.6 jtdm 2010 - Rosso Alfa ...il muletto di casa...
Piaggio Vespa - LX150 touring 2010 - Terra di Toscana
Alfa Romeo 2.0 V6 TB - arrivato
Alfa Romeo 2.0 Twin Spark - in arrivo
______________________
Comitato Amici del Museo Alfa Romeo: http://www.amicimuseoalfa.altervista.org
Avatar utente
falconero79
Direttivo
 
Messaggi: 15603
Iscritto il: 06/10/2004, 18:49
Località: Non precisata
Socio N.: 14
Status: Vice-presidente AVC

Messaggioda Il FUSI » 26/02/2011, 10:26

Una cosa è pretendere di mettere lo stesso carburatore, senza cambiare nulla, da una macchina 1600 a una 1800 o viceversa.
Altro è il discorso di vedere quanto, e come, "adattare" un corpo carburatore (di qualunque marca sia) inizialmente previsto per un motore ad un altro.
Non mi intendo granchè di carburatori..... tuttavia cose tipo "getto pompa ripresa" sono diversi, a volte, sullo stesso motore a seconda della marca del carburatore.
La scelta di non montare i weber sui 2000, per esempio (Weber, carburatori pregiati e che a smontarli capisci anche il perchè, dotati di filtri, filtrini eccetera che i solex si sognano di notte) potrebbe derivare dal fatto che non fossero "ideali" per essere tarati sul motore 2000.
I Dellorto invece son andati sui 2000 e sui 1800 e via dicendo.
Il fatto che un carburatore marca "X" montato su 1600 non sia eguale a quello montato sul 1800 è pacifico... ma non è obbligatorio che il carburatore "nato" per il 1600 non possa essere adattato per il 1800.
Perchè la differenza sovente la fanno i getti e via discorrendo, cose smontabili...
---------------------------------------------------------------------
Se sulla Cisa ti sorpasso e ti mando affanculo è sicuramente perchè hai guidato male. Prenditi il vaffa e la prossima volta ricordatene.(anonimo ceparanese)
---------------------------------------------------------------------
'80 Alfasud 1.2 4p 5m ~ '86 Alfa 33 1.3 S ~ '93 33 1.3 IE Privilege ~ '09 147 JTDm Moving
Avatar utente
Il FUSI
Cuore Sportivo
 
Messaggi: 10425
Iscritto il: 15/11/2004, 14:43
Località: La Spezia (Ceparana)
Socio N.: 315

Prossimo

Torna a Alfa 75 Alfa 90 e le sue derivate SZ/RZ

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite